TRADUTTORE

lunedì 5 novembre 2012

ASTUZIE

Torta Composta
In attesa di una visita attesa ma non gradita la mente vola verso altri lidi per cercare conforto e consolazione. La certezza di un amore grandissimo, un sorriso che accende gli occhi, la natura incontaminata e un luogo che ci aspetta. Ma non sempre funziona. Non esistono alternative se non guardare le lancette che camminano, scrutare la porta che non si apre mai, sperare che tutto finisca presto.
Tornare a casa, rifugiarmi nel blog-posticino e offrire una tisana e una fetta di torta che allontanino, almeno per un po’, la sofferenza. E ripartire, sempre, più forti di prima, nonostante i nemici e la loro cattiveria.
La “Torta Composta” è la giusta combinazione di morbidezza, fragranza e aroma. Con questa ricetta partecipo al contest "Le Maghe delle Spezie" di Monica nella sezione Ricette Dolci.
Ho sbucciato 4 mele grandi e le ho tagliate a fettine non troppo sottili. Le ho cotte con 50 gr di zucchero fino a ridurle a una composta e ho profumato con un po’ di cannella. Ho preparato l’impasto con 130 gr di burro, 130 gr di zucchero, 1 uovo, 400 gr di farina e una bustina di lievito. L’impasto risulta sbriciolato. Ne ho versato i due terzi in una teglia rivestita di carta forno e l’ho coperto con la composta di frutta. Ho distribuito le “briciole” rimaste su tutta la superficie della torta e ho infornato a 180° per 40 minuti.

Fetta di Torta Composta

La mente escogita astuzie per proteggerci, cancella dolori e ricordi ma certe emozioni, sapori e umori vengono indelebilmente tatuate nelle anse del nostro cervello.

2 commenti:

  1. Una vera delizia la tua torta !!
    Bravissima!!!!
    Un abbraccio e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina

Grazie per le vostre parole...